Salute

Questa è la differenza tra Placenta Acreta e Placenta Previa

Giacarta - La placenta accreta e la placenta previa sono due disturbi che si verificano spesso nelle donne in gravidanza. Non poche persone lo considerano lo stesso disturbo della gravidanza, ma si scopre che sono due disturbi diversi. Dai un'occhiata alla seguente recensione delle differenze tra placenta accreta e placenta previa.

Placenta Acreta

La placenta accreta è una condizione in cui la placenta o i vasi sanguigni nella placenta crescono troppo in profondità nella parete uterina. Normalmente, la placenta si stacca anche dalla parete uterina dopo che la madre ha partorito. Tuttavia, quando la madre ha la placenta accreta, la placenta rimane attaccata alla parete uterina dopo che la madre ha partorito, parzialmente o completamente. Se non trattata immediatamente, questa condizione causerà alla madre un forte sanguinamento dopo il parto.

Non si sa con certezza cosa causi alla madre di manifestare anomalie della placenta accreta. Tuttavia, alcuni esperti attribuiscono la presenza di un taglio cesareo nei parti precedenti come una delle cause di questa anomalia. In alcuni casi, si verificano condizioni in cui le donne in gravidanza con placenta accreta sperimentano forti emorragie nel terzo trimestre.

La gravità delle anomalie della placenta accreta è vista da quanto profondamente la placenta si attacca alla parete uterina. Il caso più comune è l'attaccamento della placenta troppo in profondità nella parete uterina. C'è anche una placenta increta, che è quando la placenta si attacca sempre più in profondità all'utero, raggiungendo anche il muscolo uterino. Infatti, la placenta può penetrare nella parete uterina e attaccarsi ad altri organi, come la vescica, anche se questo è raro. Quest'ultima condizione è nota come placenta percreta.

Placenta previa

A differenza della placenta accreta, la placenta previa è una condizione in cui la placenta è bassa, coprendo la cervice. Quando la madre è incinta, si forma una placenta che si attacca alla parete uterina ed è direttamente collegata al feto attraverso il cordone ombelicale come via per distribuire ossigeno e sostanze nutritive per supportare lo sviluppo fetale, nonché un canale di smaltimento dei rifiuti.

In una gravidanza normale, la placenta si sviluppa e si dilata in una direzione lontana dalla cervice o dalla cervice. Tuttavia, se la placenta non si muove o rimane vicino alla cervice, il percorso di nascita del feto è bloccato. Questo è noto come placenta previa. Tuttavia, questa condizione è rara nelle donne in gravidanza.

I segni di placenta previa che compaiono spesso sono il sanguinamento, ma non sono seguiti da dolore o dolore che si verifica nel terzo trimestre di gravidanza. Il volume del sanguinamento varia e si ferma da solo, ma tornerà dopo pochi giorni. Anche così, non tutte le donne incinte sperimentano sanguinamento anche se viene loro diagnosticata la placenta previa.

Le misure preventive che possono essere prese contro la placenta previa sono ridurre le attività faticose che possono scatenare l'affaticamento nel corpo. Se avverti sanguinamento dal secondo al terzo trimestre, dovresti consultare immediatamente un medico.

Quindi, questa era la differenza tra placenta accreta e placenta previa. Sebbene entrambi si verifichino nella placenta, i due sono diversi. È meglio che le madri controllino regolarmente le condizioni dell'utero dal medico per prevenire altri disturbi della gravidanza. Puoi chiedere al medico se avverti strani sintomi. Per semplificare, usa l'app . Tuttavia, prima di poterlo utilizzare, la mamma deve Scarica applicazione primo.

Leggi anche:

  • Pericolo di ritenzione della placenta o no?
  • Scopri la Placenta Previa che è soggetta a verificarsi
  • 3 tipi di disturbi placentari e come superarli