Salute

Cause di difficoltà a rimanere incinta dopo un aborto spontaneo

Jakarta - La gravidanza può essere il momento più felice per le donne. Tuttavia, può anche essere una cosa triste quando la madre ha un aborto spontaneo. È vero, la gravidanza non è una cosa facile per alcune donne, soprattutto se ci sono determinate condizioni mediche. Ci sono momenti in cui la gravidanza non si verifica dopo che la madre ha avuto un aborto spontaneo. In realtà, cosa ha causato questo? Ecco la recensione completa.

Difficile rimanere incinta dopo un aborto spontaneo, qual è la causa?

Quando una donna che ha avuto un aborto spontaneo ha in programma di provare a riavere una gravidanza, il tempo potrebbe non essere breve e può essere molto difficile. Non senza motivo, l'aborto spontaneo è una delle cose più dolorose per le donne, quindi non sorprenderti se la preoccupazione arriva ad accoglierti quando devi affrontare la tua prossima gravidanza. In effetti, molte future mamme si chiedono se possono avere una gravidanza sana.

Leggi anche: Come rimanere incinta velocemente dopo il curettage?

Le madri devono sapere che i medici di solito consigliano di non fare sesso per almeno due settimane dopo un aborto spontaneo per prevenire l'infezione. In effetti, le donne possono ovulare, persino rimanere incinta due settimane dopo l'aborto spontaneo.

Tuttavia, la madre deve ancora essere preparata sia fisicamente che mentalmente quando si aspetta un'altra gravidanza perché anche se è in grado di rimanere incinta di nuovo, potrebbe non essere in grado di farlo subito dopo un aborto spontaneo.

Questo è il motivo per cui le donne dovrebbero essere consapevoli di ciò che può causare difficoltà nell'ottenere la gravidanza successiva dopo un aborto spontaneo. Ecco qui alcuni di loro:

  • Effetto del curettage

Il curettage e la dilatazione sono una procedura per rimuovere il tessuto dall'interno dell'utero. I medici puliranno il rivestimento dell'utero dopo un aborto spontaneo o un aborto. Quando viene eseguita questa procedura, non è impossibile che si verifichino complicazioni, anche se raramente.

Ad esempio, c'è un danno alla cervice o la formazione di tessuto cicatriziale sulla parete uterina. Entrambe queste cose possono rendere più difficile per le donne rimanere incinta, anche a rischio di infertilità.

Leggi anche: Attenzione alle complicazioni causate da un aborto spontaneo

  • Trauma

Il trauma è l'impatto più comune dopo che una donna ha avuto un aborto spontaneo. In effetti, non è impossibile che il trauma si trasformi in PTSD a lungo termine. Tuttavia, non tutte le donne lo sperimentano, ma se la madre lo sente, non c'è niente di male nel chiedere aiuto a uno psicologo per fornire un trattamento immediato. La mamma può Scaricae Chiacchierare o video chiamata direttamente con uno psicologo ogni volta che hai bisogno di aiuto.

  • Lo stress che appare nelle coppie maschili

Le donne non sono le uniche persone ad essere tristi, traumatizzate e stressate durante un aborto spontaneo. Anche le coppie lo sperimentano, anche se a volte non viene mostrato in termini reali. Invece, le coppie dovrebbero comunicare spesso dopo che questo accade in modo che lo stress non si trascini e si prolunghi. Il motivo è che lo stress negli uomini che sviluppano la depressione può portare all'infertilità.

Leggi anche: Dopo aver subito un aborto spontaneo, è necessario sottoporsi a un curettage?

Non dimenticare di fare controlli sanitari regolari in modo che il tuo prossimo piano di gravidanza sia più fluido e meno rischioso. Non solo le donne, anche le coppie sono tenute ad effettuare esami per evitare nuovamente fattori di rischio di aborto spontaneo.

Riferimento:
Giornale della fertilità di Houston. Estratto nel 2021. Ragioni per l'infertilità dopo l'aborto spontaneo.
Clinica Mayo. Accesso 2021. Dilatazione e curettage (D&C).