Salute

Ipersonnia e Narcolessia non sono la stessa cosa, ecco la differenza

, Jakarta – L'ipersonnia è una condizione in cui ci si sente eccessivamente assonnati durante il giorno. L'ipersonnia può essere una condizione primaria o secondaria. L'ipersonnia secondaria è il risultato di un'altra condizione medica. Le persone con ipersonnia hanno difficoltà a funzionare durante il giorno, perché spesso si sentono stanche. Questa condizione può influenzare la concentrazione e i livelli di energia

Allora, cos'è la narcolessia? Ci sono diverse differenze chiave tra ipersonnia e narcolessia. Mentre entrambe le condizioni comportano un'eccessiva sonnolenza diurna, la narcolessia porta la sonnolenza a un livello più specifico e vulnerabile. La narcolessia può causare episodi di sonno improvvisi, incontrollabili e in momenti inappropriati. Le persone con narcolessia hanno anche maggiori disturbi del sonno notturno rispetto a quelli con ipersonnia, con conseguente riduzione della qualità del sonno.

Leggi anche: Fai attenzione, dormire troppo può causare depressione e morire giovani

Ipersonnia vs Narcolessia

Il sonno non è necessario solo come momento di riposo, ma anche per la rigenerazione fisica ed emotiva. Quando il tuo tempo di sonno è disturbato, sperimenterai molti problemi di salute che vanno dalla fatica al deterioramento cognitivo.

Devi aver sentito spesso parlare di insonnia, che è quando qualcuno ha problemi a dormire. Una condizione meno conosciuta è l'ipersonnia, o dormire troppo. Le persone con ipersonnia si sentono come se non dormissero mai abbastanza.

Anche dopo un sonno extra, le persone con questa condizione si sentono stanche e letargiche. Il pisolino peggiora solo la condizione, perché non è proprio la mancanza di sonno a causare il problema.

Simile ma diversa, la narcolessia è un altro tipo di disturbo del sonno che comporta dormire troppo. La condizione della narcolessia fa sorgere improvvisamente e senza preavviso il bisogno di dormire al risveglio.

La principale differenza tra narcolessia e ipersonnia risiede nell'origine di ciascun disturbo, come si manifesta e come influisce sulla qualità della vita. L'ipersonnia e la narcolessia hanno alcune caratteristiche simili e all'inizio possono sembrare simili. Tuttavia, è evidente che la narcolessia è una condizione più grave (e rara).

Leggi anche: Riconosci l'ipersonnia, i sintomi spesso assonnati durante il giorno

L'ipersonnia descrive semplicemente la sonnolenza diurna ripetuta o i modelli di sonno prolungato. Questa condizione fa sì che le persone si sentano molto stanche, il che può farle dormire di più la notte o fare un pisolino durante il giorno. Altri sintomi di ipersonnia includono:

1. Bassa energia.

2. Problemi con la memoria.

3. Ansia.

4. Irritabilità.

5. Perdita di appetito.

6. Il processo di pensiero è più lento.

I sintomi della narcolessia sono leggermente più gravi e coinvolgono ulteriori funzioni neurologiche oltre all'ipersonnia. Le persone con narcolessia di solito sperimentano:

1. Eccessiva sonnolenza durante il giorno.

2. Un sonno notturno disturbato (metà delle persone con narcolessia sperimenta questo).

3. Paralisi del sonno (già cosciente ma difficile per muovere il corpo).

4. Problemi di memoria.

5. Allucinazioni.

6. I sintomi includono anche la cataplessia, che è un'improvvisa perdita di capacità muscolare quando si provano emozioni molto forti.

Diagnosi di ipersonnia vs narcolessia

Diagnosi di ipersonnia osservando i criteri per disturbi come:

1. Auto-riferita eccessiva sonnolenza nonostante un periodo di sonno di sette ore.

2. Sfide al risveglio, anche se svegliati improvvisamente.

3. Ripetuti periodi di sonno nello stesso giorno.

4. I sintomi devono comparire per almeno tre mesi, almeno tre volte alla settimana.

5. I sintomi causano disagio o menomazione in aree importanti della vita.

6. I sintomi non possono essere attribuiti a un altro disturbo del sonno, agli effetti di un'altra condizione di salute o agli effetti di una sostanza o di un farmaco.

A differenza dell'ipersonnia, i criteri diagnostici per la narcolessia comportano più test fisiologici rispetto ai sintomi osservati o riportati, con i seguenti criteri:

1. Desiderio ripetitivo e inarrestabile di dormire che provoca sonno o sonnellini nello stesso giorno.

2. Sintomi sperimentati per almeno tre mesi o almeno tre volte alla settimana.

3. Sperimentare un cataplessia (perdita di controllo muscolare) almeno un paio di volte al mese associata a risate, sorrisi o tirar fuori la lingua.

Leggi anche: Ore di sonno disordinate? Attenzione ai disturbi metabolici possono nascondersi

analisi del sangue, Scansione TC , o sono necessarie altre valutazioni per i test sulla narcolessia per escludere altre cause di questi sintomi. Questa è la differenza tra ipersonnia e narcolessia. Se hai domande su altre condizioni di salute, non esitare a contattare . Bene, se vuoi comprare la medicina senza uscire di casa, puoi anche usarla . Avanti, Scarica Ora!

Riferimento:

Il villaggio di recupero. Accesso nel 2021. Ipersonnia vs. Narcolessia.

Linea della salute. Accesso nel 2021. Ipersonnia.