Salute

3 cose che le donne devono sapere sulla terapia ormonale

, Jakarta - La terapia ormonale nelle donne viene eseguita per sostituire gli ormoni che non vengono più prodotti dall'organismo dopo la menopausa. A volte è anche usato per trattare i sintomi comuni della menopausa, tra cui: vampate di calore e disagio vaginale.

È stato anche dimostrato che la terapia ormonale previene la perdita ossea e riduce le fratture nelle donne in postmenopausa. Tuttavia, insieme ai benefici, ci sono rischi associati all'assunzione della terapia ormonale, al dosaggio e alla durata dell'assunzione del farmaco. Per ottenere i migliori risultati, la terapia ormonale dovrebbe essere adattata a ogni persona e valutata frequentemente per garantire che i benefici superino i rischi. Ecco cosa devono sapere le donne sulla terapia ormonale.

Leggi anche: Conosci i 7 sintomi della sindrome dell'ovaio policistico

  1. I benefici della terapia ormonale dipendono dalla procedura

I benefici della terapia ormonale dipendono in parte dal fatto che si stia assumendo una terapia ormonale sistemica o una terapia estrogenica vaginale a basso dosaggio.

  • Terapia Ormonale Sistemica. L'estrogeno sistemico, disponibile sotto forma di pillola, gel, crema o spray, rimane il trattamento più efficace per alleviare Vampata di calore disturbare la menopausa e causare sudorazioni notturne. Gli estrogeni possono anche alleviare i sintomi della menopausa vaginale come secchezza, prurito, bruciore e disagio durante i rapporti sessuali.

  • La terapia combinata di estrogeni e progesterone può ridurre il rischio di cancro al colon. È noto che gli estrogeni possono ridurre il rischio di malattie cardiache se assunti prima negli anni postmenopausali. Gli estrogeni sistemici aiutano a proteggere da una malattia che assottiglia le ossa chiamata osteoporosi. Tuttavia, i medici di solito raccomandano farmaci chiamati bifosfonati per trattare l'osteoporosi.

  • Estrogeno che viene utilizzato direttamente nella vagina. Questo tipo di estrogeno viene applicato direttamente alla vagina. La forma può essere sotto forma di supposte (medicinale inserita nell'apertura vaginale), anelli vaginali e creme. In particolare, la terapia applicata direttamente alla vagina è destinata alle donne che soffrono di secchezza vaginale, prurito e sensazione di bruciore. Tuttavia, questa terapia non è raccomandata a lungo termine nelle donne il cui utero è ancora intatto perché può aumentare il rischio di cancro uterino.

Leggi anche: Conoscere la procedura chirurgica per trattare la sindrome dell'ovaio policistico

Se il tuo utero non è stato rimosso, il medico di solito prescrive estrogeni insieme al progesterone o un progestinico (un farmaco simile al progesterone). Questo perché quando l'estrogeno non è bilanciato con il progesterone, può stimolare la crescita del rivestimento uterino, aumentando il rischio di cancro uterino. Se il tuo utero viene rimosso (isterectomia), non è necessario assumere progestinici.

  1. Ci sono rischi di cui essere consapevoli

Negli studi clinici fino ad oggi, le procedure terapeutiche con la pillola combinata estro-progestinica (Prempo) aumentano il rischio di alcune condizioni gravi, tra cui:

  • Colpi.
  • Coaguli di sangue.
  • Tumore al seno.

Questo rischio varia a seconda dell'età. Ad esempio, le donne che iniziano la terapia ormonale più di 10 o 20 anni dall'inizio della menopausa o all'età di 60 anni o più hanno un rischio maggiore di queste condizioni. Tuttavia, se la terapia ormonale viene iniziata prima dei 60 anni o entro 10 anni dalla menopausa, i benefici sembrano superare i rischi.

I rischi della terapia ormonale variano anche a seconda che l'estrogeno venga somministrato da solo o con un progestinico, la dose e il tipo di estrogeno e altri fattori di salute come il rischio di malattie cardiache e dei vasi sanguigni (cardiovascolari), rischio di cancro e anamnesi familiare .

Tutti questi rischi dovrebbero essere considerati prima di decidere se la terapia ormonale potrebbe essere un'opzione per te. Puoi anche chiedere al medico attraverso l'applicazione discutere ed essere considerati per la salute in futuro.

Leggi anche: Deve sapere, regole dietetiche per le persone con sindrome dell'ovaio policistico

  1. Chi dovrebbe evitare la terapia ormonale?

Le donne che hanno o hanno avuto cancro al seno, cancro ovarico, cancro dell'endometrio, coaguli di sangue nelle gambe o nei polmoni, ictus, malattie del fegato o sanguinamento vaginale inspiegabile di solito non dovrebbero ricevere la terapia ormonale.

Riferimento:
Clinica Mayo. Accesso 2020. Terapia ormonale: è giusta per te?
Notizie mediche oggi. Accesso al 2020. Cosa devi sapere sulla terapia ormonale sostitutiva.