Salute

Attenzione alle complicazioni causate da un aborto spontaneo

, Jakarta - L'aborto spontaneo è una situazione dolorosa e triste per le donne che lo vivono. Non solo i sentimenti sono feriti, ma anche il corpo di una donna prova un dolore lancinante. Ci sono più importanti quando si verifica un aborto spontaneo, vale a dire le complicazioni pericolose che possono verificarsi a seguito di aborto spontaneo.

Le complicazioni dovute all'aborto possono essere lievi come vomito, febbre, sanguinamento, dolore addominale. L'aborto spontaneo rischia di causare un'infezione a causa del resto del tessuto corporeo fetale che è ancora rimasto nell'utero. Questa condizione è chiamata aborto settico, che provoca anemia o addirittura shock nella donna.

Leggi anche: 3 tipi di aborto spontaneo a cui prestare attenzione

Quali sono le caratteristiche di una donna che ha avuto un aborto spontaneo?

Quando si verifica un aborto spontaneo, il sintomo principale è il sanguinamento dalla vagina durante l'inizio della gravidanza. Il sangue può essere sotto forma di macchie o flusso. Quando lo si sperimenta, di solito è accompagnato da dolore addominale o crampi e dolore lombare. Non solo, quello che esce non è solo sangue, può anche essere liquido denso o possono uscire anche coaguli di tessuto. Le caratteristiche di un aborto spontaneo che le donne avvertono variano a seconda delle fasi dell'aborto, ovvero:

  • Aborto spontaneo che non può essere evitato (abortion insipiens). Sebbene il feto non sia ancora uscito dall'utero, le donne incinte hanno sperimentato sanguinamento e apertura del canale del parto.

  • Aborto spontaneo incompleto (aborto incompleto). In questa fase, il tessuto fetale è stato espulso ma solo parzialmente.

  • Aborto spontaneo completo (aborto completo). Si dice che sia un aborto completo, quando tutto il tessuto fetale è stato espulso dall'utero.

Il sanguinamento o la comparsa di macchie all'inizio della gravidanza è normale. Tuttavia, questo sanguinamento deve essere sospettato perché può causare aborto spontaneo, quindi deve essere controllato da un ostetrico presso l'ospedale più vicino. Se non si è verificato un aborto spontaneo, i medici possono prendere un trattamento per prevenirlo. Le donne incinte sono obbligate a consultare un medico quando si verificano disturbi anormali che si presentano durante la gravidanza. Questi reclami includono:

  • Febbre;

  • Vomito al punto da non poter mangiare e bere;

  • perdite vaginali;

  • Dolore durante la minzione.

Fissare immediatamente un appuntamento con un ginecologo quando si verificano i sintomi di cui sopra. Una corretta gestione all'inizio è utile per prevenire cose che non sono desiderabili. Prendere un appuntamento con il medico può essere fatto con l'applicazione . Senza dover fare la fila, puoi vedere direttamente un medico senza perdere tempo.

Leggi anche: 5 fatti sull'aborto spontaneo che devi sapere

Quali sono le cause dell'aborto spontaneo?

Ci sono molte cause di aborto spontaneo, ma a volte ci sono ancora alcune idee sbagliate sull'aborto spontaneo. A volte l'aborto non può sempre essere determinato con certezza. In molti casi, gli aborti si verificano a causa di uno sviluppo fetale anomalo dovuto a malattie genetiche o problemi con la placenta. Alcune delle cause di aborto spontaneo, tra cui:

  • Malattia cronica, come diabete o malattie renali;

  • Malattie autoimmuni, ad es. lupus e sindrome da antifosfolipidi;

  • Malattie infettive, come toxoplasmosi, rosolia, sifilide, malaria, HIV e gonorrea;

  • Disturbi ormonali, ad es. malattie della tiroide o PCOS;

  • anomalie uterine, come una cervice debole e fibromi;

  • Farmaci che stai assumendo, come farmaci antinfiammatori non steroidei, metotrexato e retinoidi;

  • Anomalie nell'utero, come la cervice.

  • Nel frattempo, diversi fattori che rendono una donna incinta più a rischio di aborto includono:

  • Incinta di età superiore ai 35 anni;

  • Avere avuto un precedente aborto spontaneo;

  • Fumo;

  • Consumo di bevande alcoliche;

  • Abusare della NAPZA.

Passi per prevenire l'aborto spontaneo

L'aborto spontaneo è causato da molti fattori, quindi è difficile determinare misure specifiche per prevenirlo. Esistono diversi modi per prevenire l'aborto spontaneo, tra cui:

  • Consumo di cibi sani con un'alimentazione equilibrata;

  • Mantenere il normale peso corporeo;

  • Stai lontano da sigarette, bevande alcoliche e non abusare di droghe.

  • Ricevere i vaccini come raccomandato dai medici per prevenire le malattie infettive.

Leggi anche: Fai attenzione, le donne in gravidanza con diabete possono sperimentare un aborto spontaneo

Riferimento:
WebMD. Accesso 2019. Gravidanza e aborto spontaneo.
Clinica Mayo. Accesso effettuato nel 2019. Malattie e condizioni. Cattiva amministrazione.