Salute

3 fattori che causano l'infiammazione pelvica

, Jakarta - L'infiammazione pelvica è una malattia che colpisce le donne. Questa malattia ha un altro nome, vale a dire: Malattia infiammatoria pelvica (PID), che è un'infezione che attacca l'area della cervice (cervice), dell'utero, delle tube di Falloppio (ovaie) e delle ovaie (ovaie). Questa malattia colpisce spesso le donne di età compresa tra 15 e 24 anni. Oltre a causare infertilità, se non trattata immediatamente questa malattia provoca forti dolori pelvici che possono portare anche a una gravidanza extrauterina.

Questa malattia è causata da batteri che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali e tendono a diffondersi più rapidamente durante le mestruazioni. Alcuni dei sintomi che i malati avvertono quando hanno un'infiammazione pelvica includono febbre alta, brividi, perdita di appetito, dolore addominale accompagnato da disturbi nel sistema digestivo e nelle urine. Anche i periodi mestruali sono irregolari, come l'allungarsi.

Come evitare l'infiammazione pelvica, è necessario conoscere i seguenti fattori che causano l'infiammazione pelvica:

  • Attività sessuale

Le donne che sono già sessualmente attive hanno un rischio maggiore di sviluppare un'infiammazione pelvica. Fatta eccezione per coloro che hanno installato la contraccezione intrauterina e la chirurgia. L'infezione precoce con malattia infiammatoria pelvica può verificarsi nelle donne che sono attive o hanno troppi rapporti sessuali.

Batteri nelle infezioni sessualmente trasmissibili, come clamidia e gonorrea , sono esempi di batteri che di solito causano infezioni della cervice. Questo batterio si diffonde dalla vagina agli organi riproduttivi femminili superiori. Alcuni batteri che si posano nell'area della vagina possono causare infiammazione pelvica. Sono in grado di entrare nella vagina e infettare gli organi interni. Pertanto, le donne devono essere diligenti nella pulizia degli organi intimi lavando con acqua tiepida.

  • Storia precedente di infiammazione pelvica

Le donne che hanno avuto una malattia infiammatoria pelvica in precedenza hanno un alto rischio di contrarre di nuovo. La possibilità che questa malattia ritorni è del 20-25 percento. La funzione degli anticorpi nel corpo svolge un ruolo nel trattamento della malattia infiammatoria pelvica in modo che questa malattia non si ripresenti facilmente.

  • Uso di dispositivi contraccettivi nell'utero

Molte donne scelgono di usare la contraccezione nell'utero, anche se questo aumenta il rischio che le donne soffrano di infiammazione pelvica. Il tipo di contraccezione che è abbastanza influente è la contraccezione a spirale.

Trattamento dell'infiammazione pelvica

Dare antibiotici è il modo giusto per combattere l'infiammazione pelvica nelle fasi iniziali. Per due settimane dopo che al paziente è stata diagnosticata questa malattia, al paziente verrà somministrato un tipo di antibiotico ofloxacina , metronidazolo , doxiciclina , o ceftriaxone per combattere le infezioni batteriche. La maggior parte dei pazienti con casi gravi di malattia infiammatoria pelvica può ricevere antibiotici per via endovenosa in ospedale. Il trattamento con antibiotici deve essere completato accuratamente secondo il periodo di consumo raccomandato dal medico in modo che l'infezione batterica scompaia completamente.

Non solo antibiotici, i malati possono assumere antidolorifici come il paracetamolo o l'ibuprofene. Nel frattempo, per le persone che hanno usato la contraccezione a spirale, il medico consiglia di rimuovere il dispositivo. Se è apparso un ascesso nell'organo infetto, verrà eseguito un intervento chirurgico. La chirurgia mira a rimuovere o drenare l'ascesso e tagliare il tessuto cicatriziale che si forma nell'area riproduttiva femminile.

Se hai sperimentato alcuni dei sintomi della malattia infiammatoria pelvica come menzionato sopra e il tuo ciclo mestruale inizia ad avere problemi, dovresti contattare il medico. Puoi usare l'app per chiedere direttamente il tuo reclamo attraverso le funzionalità Contatta il dottore e ottenere risposte immediate. Avanti, Scarica applicazione ora tramite Google Play o App Store!

Leggi anche:

  • Questo è il normale ciclo mestruale femminile in base all'età
  • Conosci 6 segni di leucorrea anormale
  • 7 significati del colore del sangue mestruale che devi conoscere