Salute

Fobia dello spazio stretto? Ecco come superarlo

Giacarta - Per alcune persone, trovarsi in un gabinetto chiuso o in un ascensore non causerà alcun problema particolare. Tuttavia, per altre persone, trovarsi in uno spazio ristretto come un ascensore o un gabinetto diventa una cosa molto spaventosa. Questa condizione è nota come fobia degli spazi confinati o claustrofobia. Di solito, questa fobia degli spazi confinati innesca reazioni eccessive, tra cui nausea, sudorazione fredda, mal di testa e battito cardiaco accelerato.

La maggior parte delle fobie è solitamente dovuta a un'esperienza passata spiacevole. Potresti essere intrappolato in un ascensore in una condizione chiusa, confinato in un bagno buio o essere stato intrappolato in uno stretto tunnel. Alcuni casi di fobie vengono solitamente trasmessi dai genitori ai figli. Quindi, non sorprenderti se i genitori che hanno fobie hanno figli che soffrono anche di certe fobie.

Come superare la fobia degli spazi ristretti?

Non poche persone con la fobia degli spazi ristretti sono abituate a superare la paura eccessiva che spesso sorge quando si ha a che fare con l'oggetto che temono. Anche così, non c'è nulla di male nell'ottenere aiuto da esperti psicologi per ottenere un trattamento migliore. Se hai bisogno di un aiuto esperto, puoi fissare un appuntamento con un medico presso l'ospedale più vicino.

Leggi anche: Le fobie possono causare disturbi d'ansia, ecco perché

Superare la paura che si avverte gradualmente diventa un modo efficace per superare le fobie, e la fobia dei piccoli spazi non fa eccezione. Questo metodo è solitamente chiamato terapia di autoesposizione o desensibilizzazione. Puoi farlo in autonomia o assistito da personale medico professionista. Mentre la terapia CBT è presumibilmente abbastanza efficace nel superare la claustrofobia.

Di solito, i medici prescrivono anche farmaci antidepressivi per aiutare a gestire i sintomi. Tuttavia, il suo consumo deve essere monitorato da un medico perché può causare effetti di dipendenza. Oltre alla terapia farmacologica o alla psicoterapia, puoi superare la tua fobia degli spazi confinati con esercizi di rilassamento per liberarti dei pensieri negativi o utilizzare rimedi naturali.

Leggi anche: Paura eccessiva, questo è il fatto dietro la fobia

Affrontare gli attacchi di panico in uno spazio ristretto

A volte, provi un attacco di panico quando devi affrontare un oggetto temuto e non hai altra via d'uscita. Certo, devi inevitabilmente affrontarlo. Certo, questi attacchi di panico sono generalmente brevi, ma ci sono anche attacchi di panico che durano fino a mezz'ora.

Se sei su un aereo e hai la fobia degli spazi angusti come i bagni degli aerei, è decisamente impossibile fermarsi e parcheggiare come un'auto. Tuttavia, puoi superare le paure e gli attacchi di panico che sorgono con questi semplici consigli.

  • Tieni la mente occupata. Puoi guardare film, ascoltare canzoni o leggere libri sull'aereo. Fare le cose che ti piacciono può aiutarti a dimenticare le tue paure o ansie.

  • Rilassare. Fai un respiro profondo e pensa a tutte le cose che ti rendono felice. Rilassati ogni volta che ti viene il panico o la paura.

  • Ottenere aiuto. Se la tua fobia per gli spazi ristretti ti dà davvero fastidio, puoi chiedere aiuto. Puoi dirlo ad altre persone, amici, familiari o partner.

Leggi anche: Paure e fobie comuni, come distinguerle

Riferimento:
Notizie mediche oggi. Estratto 2019. Claustrofobia.
Ottimo. Estratto 2019. Claustrofobia: paura degli spazi chiusi.
NHS Regno Unito. Estratto 2019. Claustrofobia.