Salute

Fattori che diventano un rischio per la tinea capitis

, Jakarta - La tinea capitis è una condizione in cui si verifica un'infezione fungina che attacca il cuoio capelluto, le sopracciglia, le ciglia e tende ad attaccare il fusto del capello e i follicoli. Nel mondo medico, questa malattia è considerata una forma di micosi superficiale o dermatofitosi. Questa infezione non solo interferisce con l'aspetto dei capelli perché provoca chiazze, ma provoca anche prurito e la pelle appare squamosa. Si pensa che la scarsa igiene sia un fattore di rischio per la tinea capitis.

La tinea capitis è un'infezione contagiosa e di solito si diffonde attraverso il contatto da persona a persona o condividendo pettini, asciugamani, cappelli o cuscini. Questa malattia colpisce generalmente i bambini, ma può infettare anche persone di qualsiasi età.

Cause e fattori di rischio della tinea capitis

Il fungo che causa questa malattia è dermatofiti . I funghi sono organismi che prosperano sui tessuti morti, come unghie, capelli e strati esterni della pelle. dermatofiti preferiscono le zone calde e umide in cui vivere, in modo che possano prosperare sulla pelle sudata e impura. Una scarsa igiene dei capelli aumenta la diffusione della tinea capitis.

Questa malattia si diffonde facilmente, soprattutto tra i bambini. Puoi contrarre questa malattia semplicemente toccando la pelle di una persona infetta. Se usi un pettine, una coperta o un altro oggetto che è stato utilizzato da una persona infetta, sei anche a rischio. Anche gli animali domestici, come cani e gatti, possono diffondere la malattia. Inoltre, animali da fattoria come capre, mucche, cavalli e maiali possono diffondere questa malattia. Ma sfortunatamente, questi animali potrebbero non mostrare alcun segno di infezione.

Sintomi di tinea capitis

Il sintomo più comune di questa malattia sono le chiazze pruriginose sul cuoio capelluto. Parti di capelli possono anche rompersi vicino al cuoio capelluto, lasciando aree squamose, rosse o calve. Il paziente potrebbe essere in grado di vedere punti neri nell'area dei suoi capelli rotti. Se non trattate, queste aree possono crescere e diffondersi gradualmente.

Altri sintomi di questa malattia includono:

  • capelli fragili.

  • il cuoio capelluto fa male.

  • linfonodi ingrossati.

  • la febbre è ancora bassa.

Nei casi più gravi, la malattia può sviluppare gonfiore della crosta chiamato kerion e secrezione di pus. Ciò causa punti calvi permanenti e cicatrici del cuoio capelluto.

Trattamento della tinea capitis

Il medico prescriverà un farmaco e uno shampoo per uccidere i funghi per via orale che contiene determinati ingredienti e ha proprietà medicinali. I farmaci antimicotici che verranno somministrati includono: griseofulvin (Grifulvin V, Gris-PEG) e terbinafina cloridrato (Lamisil). Entrambi sono farmaci orali che probabilmente dureranno per circa sei settimane. Entrambi hanno effetti collaterali comuni, tra cui diarrea e mal di stomaco.

Il trattamento successivo viene effettuato mediante l'uso di shampoo. Non si consiglia di usarlo tutti i giorni, solo circa 3 volte a settimana. Lo shampoo contiene ketoconazolo che contiene un ingrediente antimicotico attivo o solfuro di selenio. Gli shampoo medicinali aiutano a prevenire la diffusione della muffa, ma non la uccidono. Pertanto, l'uso di questo shampoo deve essere accompagnato dal consumo di droghe.

La tinea capitis impiega molto tempo per guarire, può volerci più di un mese per vedere un miglioramento. La chiave è essere pazienti e continuare a prendere tutti i farmaci come indicato. Il medico può anche raccomandare che gli animali domestici o altri membri della famiglia vengano esaminati e trattati se viene effettivamente trovato il fungo che causa l'infezione. Assicurati di prevenire tutto ciò che aumenta il rischio di tinea capitis.

Si rivolga immediatamente al medico se si avverte un problema al cuoio capelluto o ad altre parti del corpo. Puoi sfruttare le funzionalità Contatta il dottore nell'app per parlare con il dottore. Hai solo bisogno Scarica applicazione su App Store e Google Play, quindi chiedi al medico sempre e ovunque tramite Chiacchierata e Chiamata vocale/video . Quindi, usiamo l'app proprio adesso!

Leggi anche:

  • Il pericolo di tinea capitis può creare un cuoio capelluto
  • Forfora o dermatite seborroica? Conosci la differenza
  • Sudorazione facile? Attenzione alle infezioni fungine