Salute

Il seno è stato rimosso, il cancro si sta ancora diffondendo?

, Jakarta - Il cancro al seno è un tipo di cancro temuto da molte donne oltre al cancro del collo dell'utero. Se è classificato come grave, questa malattia può essere trattata con un intervento chirurgico. Il seno può essere rimosso parzialmente o completamente, a seconda di quanto si è diffuso, delle dimensioni del cancro o se si è diffuso o meno ad altre parti.

Ci sono fondamentalmente due categorie principali di chirurgia, vale a dire la chirurgia per rimuovere il tessuto canceroso e la chirurgia per verificare la diffusione del cancro ai linfonodi. Se vengono trovate cellule tumorali, il medico rimuove i linfonodi secondo la procedura.

Leggi anche: Diagnosi precoce del cancro al seno in questo modo

Conoscere l'intervento chirurgico per sconfiggere il cancro al seno

Alcune delle azioni che possono essere intraprese per superare questo includono:

  • Chirurgia conservativa del seno

Lumpectomia è la rimozione chirurgica di tessuto canceroso o grumi nel seno insieme a una piccola porzione di tessuto sano intorno al cancro. Questa operazione è anche nota come operazione per la conservazione del seno o un intervento chirurgico risparmio di seno . Inoltre, esiste una procedura chirurgica chiamata quadrantectomia per rimuovere circa un quarto del seno. Questo numero è considerato maggiore del numero di parti del seno che vengono rimosse attraverso una procedura di lumpectomia.

  • Mastectomia

operazione per la conservazione del seno tendono ad essere preferiti alla mastectomia. La mastectomia è un intervento chirurgico per rimuovere l'intero seno. Tuttavia, alcune donne preferiscono una mastectomia per assicurarsi che il cancro sia completamente scomparso.

In una semplice mastectomia (mastectomia totale), il chirurgo rimuoverà l'intero seno. Tuttavia, non vengono rimossi né i linfonodi sotto il braccio né il tessuto muscolare sotto il seno.

Le donne ad alto rischio di cancro al seno possono optare per la rimozione chirurgica di entrambi i seni. Questa procedura è chiamata doppia mastectomia. Una mastectomia totale può impedire al cancro di progredire da un seno all'altro.

Leggi anche: Il consumo di alcol aumenta il rischio di cancro al seno

Tuttavia, è ancora possibile che il cancro si ripresenti?

Nonostante sia stato dichiarato completamente guarito, purtroppo le cellule possono ancora ricadere. Ciò può accadere perché le cellule tumorali si nascondono ancora in altre parti del seno o addirittura in altre parti del corpo. Quindi, queste cellule tumorali saranno dormienti o dormienti e inattive per un po' di tempo dopo il trattamento senza causare sintomi.

Quindi, per qualche ragione, le cellule tumorali si riattivano e crescono, causando una ricorrenza. Bene, alcune cose che consentono al cancro al seno di essere di nuovo attivo, vale a dire:

  • La dimensione del tumore del cancro al seno è abbastanza grande, rendendo possibile la recidiva.

  • Sperimentato da pazienti più giovani, quindi il rischio di recidiva sarà maggiore.

  • Avere un'infiammazione. L'infiammazione nell'area del seno colpita dal cancro può aumentare la possibilità di recidiva

  • Si scopre che le cellule tumorali che crescono hanno determinate caratteristiche in modo che possano essere più virulente.

  • Il trattamento è incompleto o non ottimale. Ad esempio, ha subito una lumpectomia, ma non ha eseguito la radioterapia per rimuovere i resti di tessuto cellulare tumorale.

  • Le cellule tumorali colpiscono i linfonodi o i linfonodi in modo che possano facilmente ripresentarsi in un secondo momento.

Leggi anche: Non è cancro, questi sono 5 noduli al seno che devi sapere

Il cancro al seno deve essere trattato il prima possibile. Pertanto, riconoscere i sintomi il prima possibile per non essere in ritardo nel trattamento. Chiedi immediatamente al medico attraverso l'applicazione ogni volta che avverti strani sintomi nel corpo. Avanti, Scarica applicazione Ora!