Salute

Deve sapere, 4 cause comuni di aborto spontaneo

, Jakarta - L'aborto spontaneo è una condizione in cui una persona perde la gravidanza prima delle 20 settimane. Di solito si verifica entro le prime 12 settimane. L'aborto spontaneo può essere molto triste ed emotivamente devastante o scioccante perché la futura mamma potrebbe anche non rendersi conto di essere incinta. Qualunque cosa sia, sappi che non è colpa di mamma.

I segni di un aborto spontaneo di solito includono:

  • Sanguinamento dalla vagina che può sembrare pesante.

  • Dolore al basso ventre che sembra crampi mestruali dolorosi.

  • I segni della gravidanza (come il seno o la bocca teneri) iniziano a scomparire.

Possibili cause di aborto spontaneo

Durante la gravidanza, la madre può preoccuparsi del rischio di aborto spontaneo. La maggior parte degli aborti si verificano per ragioni su cui la madre non ha alcun controllo. Spesso è difficile determinare la causa esatta di un aborto spontaneo. Imparare cosa causa un aborto spontaneo può aiutare a calmare le preoccupazioni e aiutare la madre ad aumentare le sue possibilità di avere una gravidanza sana. Ecco quattro delle cause più comuni di aborto spontaneo.

Leggi anche: 3 tipi di aborto spontaneo a cui prestare attenzione

1. Cromosomica anormale

Più della metà degli aborti nelle prime 13 settimane di gravidanza si verificano a causa di problemi con i cromosomi del bambino. I cromosomi contengono geni che determinano i tratti unici di un bambino, come il colore dei capelli e degli occhi. Un bambino non può crescere normalmente con il numero sbagliato o difettoso di cromosomi. Ecco alcune cose da ricordare sui cromosomi anormali:

  • Non c'è modo di prevenire il verificarsi di problemi cromosomici.

  • Con l'età, soprattutto dopo i 35 anni, aumenta il rischio per la madre di problemi cromosomici in particolare e di aborto spontaneo in generale.

  • Gli aborti da problemi cromosomici di solito non si ripetono nelle gravidanze successive.

    2. Condizioni mediche

Gli aborti durante le settimane 13-24 (secondo trimestre) sono spesso il risultato di problemi con la madre. Questi sono alcuni dei problemi di salute che aumentano il rischio di aborto spontaneo per una donna:

  • Infezioni come il citomegalovirus o il morbillo tedesco.

  • Malattie croniche che non sono ben controllate come il diabete o l'ipertensione.

  • Malattie della tiroide, lupus e altre malattie autoimmuni.

  • Problemi con l'utero o la cervice, come fibromi, un utero o una cervice di forma anomala che si aprono e si dilatano troppo presto, nonché problemi con la cervice.

Leggi anche: Attenzione alle complicazioni causate da un aborto spontaneo

3. Stile di vita

Le abitudini delle donne incinte come potenziali madri possono aumentare il rischio di aborto spontaneo. Ecco alcune abitudini dannose per un bambino in via di sviluppo:

  • Fumo. Alcuni studi mostrano un aumento del rischio di aborto spontaneo anche se solo il padre fuma.
  • Bere molto.
  • Uso di droghe illegali.

4. Pericoli dall'ambiente

Oltre al fumo passivo, alcune sostanze nell'ambiente materno a casa o al lavoro possono anche mettere una gravidanza a rischio di aborto spontaneo. Ciò comprende:

  • Mercurio rilasciato da un termometro difettoso o da una lampada fluorescente.
  • Solventi come diluenti per vernici, sgrassanti e smacchiatori e sverniciatori.
  • Pesticidi per uccidere insetti o topi.
  • Arsenico trovato vicino a siti fognari o acqua di pozzo.

Assicurati di parlare con il medico via chat tramite l'applicazione per scoprire rischi prima impensabili.

Leggi anche: 5 fatti sull'aborto spontaneo che devi sapere

Cose che puoi fare per proteggere la gravidanza

Sebbene non esista un modo infallibile per prevenire l'aborto spontaneo, le madri possono adottare misure per garantire una gravidanza sana:

  • Fai un controllo prima del concepimento.
  • Fai visite prenatali regolari, in modo che il medico possa aiutarti a prevenire e trattare i problemi in anticipo.
  • Limita le abitudini di vita dannose.
  • Chiedi al medico quali sono i rischi per la madre dall'ambiente e come proteggersi
  • Chiedi al tuo medico se dovresti vedere un ostetrico, come un perinatologo, soprattutto se hai avuto più di un aborto spontaneo.

Sappi che puoi fare tutto bene. Cerca di non aggiungere senso di colpa o autocritica al carico emotivo.

Riferimento:

WebMD. Accesso nel 2019. 4 cause comuni di aborto spontaneo