Salute

Bisogno di sapere, tipi di chirurgia per trattare l'idrocefalo

L'idrocefalo è un accumulo di liquido nel cervello che può rendere la dimensione della testa molto grande. Questa condizione può verificarsi nei neonati e negli anziani. Il modo principale per trattare l'idrocefalo è sottoporsi a un intervento chirurgico. Ci sono due tipi di chirurgia che possono essere eseguiti, vale a dire la chirurgia dello shunt e la terza ventricolostomia endoscopica.

, Jakarta - Sebbene sia raro, i neonati possono manifestare disturbi o anomalie. Il disturbo può essere congenito o causato da qualcosa dopo la nascita.

L'idrocefalo è un esempio di un disturbo che può verificarsi nei neonati. Questa condizione può far sì che la testa del bambino sia più grande dei bambini della sua età. Per trattare l'idrocefalo, è necessario eseguire un intervento chirurgico. Conosci i tipi di chirurgia dell'idrocefalo che si possono fare!

Leggi anche: Conoscere 7 fattori di rischio per l'idrocefalo

Tipi di chirurgia per trattare l'idrocefalo

L'idrocefalo è l'accumulo di liquidi nelle cavità del cervello. Questo liquido in eccesso può aumentare le dimensioni dei ventricoli, facendoli apparire molto grandi. Può anche esercitare pressione sul cervello, causando un disturbo.

Il liquido cerebrospinale dovrebbe fluire attraverso i ventricoli e bagnare il cervello e alcune parti della colonna vertebrale. Tuttavia, se una pressione eccessiva del fluido è associata all'idrocefalo, possono verificarsi danni ai tessuti del cervello e le anomalie nella funzione cerebrale sono difficili da evitare.

Pertanto, è molto importante riportare la quantità di liquido alla normalità in modo che la pressione nel cervello possa essere superata. La chirurgia è il trattamento principale per l'idrocefalo.

Leggi anche: Stai attento, questa è una complicazione dell'idrocefalo

Di seguito sono riportati alcuni interventi chirurgici per l'idrocefalo che possono essere eseguiti:

1. Operazione Shunt

Un modo per trattare l'idrocefalo con la chirurgia è la chirurgia shunt . Questa operazione viene eseguita impiantando un tubo sottile, chiamato a shunt , nel cervello. Il fluido in eccesso nel cervello scorrerà attraverso il dispositivo in altre parti del corpo, di solito nello stomaco. Successivamente, il fluido verrà assorbito nel flusso sanguigno.

Su un tubo sottile o shunt Ci sono valvole che possono controllare il flusso del liquido cerebrospinale in eccesso. Il dispositivo farà in modo che il liquido che viene rilasciato scorra nel giusto ritmo.

Questo intervento viene eseguito con neurochirurghi, chirurghi del cervello e del sistema nervoso. Durante l'operazione, al bambino può essere somministrata l'anestesia e la procedura richiede da 1 a 2 ore.

Se il tuo bambino ha dei punti dopo l'intervento chirurgico, potrebbero attaccarsi alla pelle o dover essere rimossi. Alcuni casi utilizzano graffette cutanee per chiudere la ferita e devono essere rimosse dopo alcuni giorni. Se c'è un blocco o un'infezione nel tubo, è necessaria la riparazione chirurgica.

2. Terza ventricolostomia endoscopica

Un altro tipo di intervento chirurgico per trattare l'idrocefalo è utilizzare il metodo terza ventricolostomia endoscopica (ETV). In questa procedura, il medico eseguirà un foro nel pavimento del cervello che consente al fluido in eccesso di fuoriuscire sulla superficie del cervello, dove può essere assorbito.

Sfortunatamente, questo metodo non è adatto a tutti. Anche così, questo metodo può essere un'opzione se c'è un accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello causato dal blocco. Il fluido in eccesso scorrerà attraverso il foro ed eviterà blocchi nel cervello.

ETV inizia anche con la somministrazione dell'anestesia generale. Successivamente, il neurochirurgo farà un piccolo foro nel cranio e utilizzerà un endoscopio per guardare all'interno degli spazi cerebrali. Un piccolo foro viene praticato nel cervello con l'aiuto del dispositivo. Successivamente, la ferita verrà chiusa usando punti.

Questa procedura richiede almeno 1 ora. Inoltre, c'è meno rischio di infezione durante l'esecuzione di ETV rispetto a shunt . Tuttavia, tutte le procedure chirurgiche presentano dei rischi. Inoltre, il rischio di blocco può verificarsi anche dopo l'intervento chirurgico, il che rende necessario eseguire nuovamente l'intervento chirurgico.

Leggi anche: L'idrocefalo può essere normale?

Questi sono i tipi di intervento chirurgico per trattare l'idrocefalo. Se il tuo bambino mostra segni di idrocefalo, come una testa insolitamente grande, un rapido aumento delle dimensioni della testa, accompagnato da sintomi di vomito, sonnolenza, irritabilità e convulsioni, è una buona idea consultare immediatamente un medico.

Le madri possono anche parlare dei sintomi di salute sperimentati dai loro figli al medico attraverso l'applicazione . Attraverso Video/chiamata vocale e Chiacchierata , un medico esperto e di fiducia di può darti una diagnosi precoce e consigli sanitari appropriati. Avanti, Scarica L'app è ora anche su App Store e Google Play.

Riferimento:
Servizio sanitario nazionale. Accesso nel 2021. Idrocefalo
Clinica Mayo. Accesso nel 2021. Idrocefalo