Salute

Ti muovi troppo spesso quando vuoi dormire? Questa è la causa

, Jakarta – Sei una di quelle persone che non riescono a sentirsi a proprio agio mentre dormono o si muovono molto? Apparentemente, questo disagio può essere innescato dal consumo di alcol o caffè. Un'altra possibilità che potrebbe essere la causa potrebbero essere fattori ambientali, come la temperatura dell'aria troppo calda o l'illuminazione.

Avere determinate condizioni di malattia rende anche una persona incapace di dormire bene. La maggior parte delle persone ha problemi a dormire. Alcune persone possono sentirsi riposate dopo solo sei o sette ore di sonno. Tuttavia, la maggior parte degli adulti ha bisogno di circa otto ore di sonno ogni notte per sentirsi in forma.

Leggi anche: Attenzione, la mancanza di sonno può causare mal di testa

I segni di difficoltà a dormire o di non riuscire a dormire bene includono l'incapacità di concentrarsi durante il giorno, frequenti mal di testa, irritabilità, stanchezza diurna, svegliarsi troppo presto o stare svegli tutta la notte.

Trigger di disagio quando si va a dormire

Ci sono molte possibili ragioni per cui le persone hanno problemi a dormire, comprese le abitudini del sonno, le scelte di vita e le condizioni mediche. Alcune cause sono minori e possono migliorare con l'autotrattamento, mentre altre possono richiedere cure mediche.

Le cause dell'insonnia possono includere l'invecchiamento, troppa stimolazione prima di andare a letto (come guardare la televisione, giocare ai videogiochi o fare esercizio fisico), consumare troppa caffeina, disturbi del rumore, una camera da letto scomoda o sensazioni di piacere.

Leggi anche: Questo è l'impatto sulla salute del dormire con le luci accese

Troppo durante il giorno, meno esposizione alla luce solare, minzione frequente, avere determinate condizioni fisiche, disritmia , e anche il consumo di droghe può causare insonnia. Determina cosa ti sta causando problemi a dormire contattando .

Medici esperti nei loro campi cercheranno di fornire la soluzione migliore per te. Come, basta? Scarica tramite Google Play o App Store. Attraverso le caratteristiche Contatta il dottore puoi scegliere di chattare attraverso Video/chiamata vocale o Chiacchierata , sempre e ovunque senza bisogno di uscire di casa.

Per molte persone, anche lo stress, la preoccupazione, la depressione o gli orari di lavoro possono influenzare il sonno. Per altri, i problemi del sonno sono causati da disturbi del sonno, come l'insonnia, apnea notturna e sindrome delle gambe senza riposo.

Come trattare i problemi del sonno?

Il trattamento per l'insonnia dipende dalla causa. In alcuni casi, rimedi casalinghi o semplici cambiamenti nello stile di vita possono migliorare il sonno. Potresti voler evitare la caffeina e l'alcol almeno qualche ora prima di andare a letto.

Limita i sonnellini diurni a 30 minuti o a nessuno, se possibile. Mantieni la camera da letto buia e fresca. Evita le attività che ti rendono di nuovo fisicamente attivo prima di coricarti e prendi l'abitudine di dormire sette-otto ore di qualità ogni notte.

Ascoltare musica rilassante e fare un bagno caldo prima di andare a letto può anche aiutarti a dormire bene la notte. Non dimenticare di mantenere un programma di sonno regolare.

Se hai una condizione medica o un disturbo del sonno che causa problemi di sonno, allora devi ricevere un trattamento significativo. Ad esempio, se il tuo sonno è influenzato da ansia o depressione, il medico può prescrivere farmaci anti-ansia o antidepressivi per aiutarti ad affrontare preoccupazioni, stress e sentimenti di disperazione.

Se non trattati, i problemi cronici del sonno possono compromettere seriamente le tue qualifiche per la vita. Interrompe la concentrazione durante la guida aumentando così il rischio di incidenti, oltre a ridurre le prestazioni sul lavoro e a scuola. La mancanza di sonno può anche indebolire il sistema immunitario e scatenare vari tipi di malattie.

Riferimento:
Otto sonno. Accesso al 2020. Perché lancio e giro tutta la notte?
Linea della salute. Accesso nel 2020. Cosa dovresti sapere sulla difficoltà a dormire