Salute

Appare nel bel mezzo della pandemia di corona, cos'è l'hantavirus?

Giacarta - Non ancora finito con il panico per la pandemia di coronavirus (COVID-19), il mondo è stato nuovamente scioccato dall'emergere di un virus chiamato hantavirus o virus hanta. Il furore su questo virus è iniziato dopo che un uomo in Cina sarebbe morto dopo aver contratto l'hantavirus. L'uomo, originario dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, è morto durante un viaggio nella provincia orientale dello Shandong, martedì (24/3/2020), secondo quanto riportato dai media statali cinesi.

Quindi, tutti i passeggeri dell'autobus su cui viaggiava l'uomo sono stati esaminati, per paura della diffusione del virus corona. Apparentemente, sulla base dei rapporti degli ufficiali medici, si sapeva che la morte dell'uomo non era correlata al virus corona, ma a un virus chiamato hantavirus. La diagnosi è stata ottenuta dal test acido del nucleo , per la quale è stato chiesto di sostenere il test anche altri lavoratori.

Leggi anche: Corona Virus: ancora confuso su virus e batteri

Che cos'è l'Hantavirus?

Avvio di informazioni da Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie , Stati Uniti d'America, e un rapporto di ricerca intitolato Infezione da hantavirus: una malattia zoonotica che deve essere anticipata la sua presenza in Indonesia, che è stato caricato sul sito web ufficiale del Ministero della Salute indonesiano, è noto che l'infezione da hantavirus è una delle le malattie zoonotiche trasmesse dai roditori all'uomo. Questa infezione da virus ha davvero bisogno di essere tenuta d'occhio per la sua diffusione, specialmente nei paesi in via di sviluppo.

La malattia fu scoperta per la prima volta nel 1951-1954, che infettò più di 3.000 soldati americani in Corea, che in seguito si diffuse in America e causò molti decessi per insufficienza cardiaca. Da allora, l'infezione da hantavirus ha attirato l'attenzione di tutto il mondo. Un totale di 22 hantavirus sono patogeni per l'uomo e consistono in 2 tipi di malattie, vale a dire il tipo Febbre emorragica con sindrome renale (HFRS) e tipo Sindrome polmonare da hantavirus (HPS).

Sintomi clinici causati dall'infezione da hantavirus

Come accennato in precedenza, l'infezione da hantavirus può causare 2 tipi di malattie, vale a dire HFRS e HPS nell'uomo. Il periodo di incubazione della malattia dall'esposizione iniziale al virus fino alla comparsa dei sintomi è di circa 2-8 settimane. I sintomi precoci e comuni di un'infezione da hantavirus sono:

  • Fatica.
  • Febbre.
  • Dolore muscolare (specialmente nei grandi muscoli delle cosce, della schiena e delle spalle).
  • Mal di testa e vertigini.
  • Congelamento.
  • Disturbi digestivi, come nausea, vomito, diarrea e dolori addominali.

Questi sintomi sono generalmente riscontrati da quasi tutte le persone con infezione da HPS. Tuttavia, ci sono anche sintomi classificati come tardivi e pericolosi, come tosse, mancanza di respiro e difficoltà a respirare come un cuscino che copre il viso. I sintomi di solito si verificano da 4 a 10 giorni dopo l'infezione.

Leggi anche: Infezione virale vs infezione batterica, qual è più pericolosa?

Attualmente, i sintomi clinici dell'hantavirus negli esseri umani si trovano principalmente in Cina e Corea. Lo si evince dal rapporto che afferma che il 70-90 percento dei casi di infezione da hantavirus nel mondo si verifica in Cina, e al secondo posto c'è la Corea. Tuttavia, non fa mai male essere consapevoli di questa infezione da hantavirus, riconoscendo i sintomi e facendosi controllare il prima possibile se si verificano problemi di salute.

Per semplificare le cose, non devi farti prendere dal panico e correre subito in ospedale se riscontri determinati sintomi. Soprattutto durante la pandemia di corona, il governo ha fatto appello a mantenere sempre la distanza fisica tra gli esseri umani, per prevenire la trasmissione delle malattie. Bene, se riscontri lievi disturbi di salute, provalo Scarica applicazione e usalo per parlare con il dottore attraverso Chiacchierare , sempre e ovunque.

Carattere genetico e modalità di trasmissione di Hantavirus

L'infezione da hantavirus è causata da un virus chiamato genere Hanta, della famiglia Bunyaviridae. Il virus ha RNA a singolo filamento, con 3 segmenti sferici di 80-120 nm di diametro e 170 nm di lunghezza. Il carattere dell'hantavirus non è resistente ai solventi grassi, come detergenti, solventi organici e ipoclorito. Inoltre, questo virus può anche essere inattivato dal riscaldamento e dalla luce ultravioletta.

Il processo di trasmissione dell'hantavirus all'uomo può avvenire tramite:

  • Contatto con roditori infetti (roditori, come i ratti), anche attraverso la loro saliva, urina o feci.
  • Aerosol da polvere o oggetti che sono stati contaminati da urina e feci di animali infetti da hantavirus.

Leggi anche: Queste 4 malattie della pelle sono scatenate dai virus

Fino ad ora, solo la trasmissione nota di hantavirus può avvenire dagli animali all'uomo, mentre la trasmissione da uomo a uomo non è mai stata segnalata. Inoltre, anche il periodo di viremia dell'hantavirus nell'uomo è molto breve, il che rende abbastanza difficile rilevarne la presenza nel sangue.

Esiste un vaccino per l'hantavirus?

Il controllo della malattia da hantavirus è in realtà iniziato molto tempo fa, in un paese con un numero elevato di casi. Ovviamente con l'uso dei vaccini. La vaccinazione per l'hantavirus è stata avviata nel 1991 in Corea, il che ha avuto un impatto molto significativo con una drastica diminuzione dei casi nel 1998. Fino ad ora, la vaccinazione è ancora il modo più efficace per prevenire l'infezione da hantavirus.

Il vaccino è stato anche sviluppato in un vaccino multivalente ricombinante, che consiste in diversi ceppi/sierotipi di hantavirus che possono prevenire l'infezione dovuta a questo virus. Inoltre, sono stati prodotti anche vaccini hantavirus derivati ​​da tessuto renale di gerbilli e criceti. In Cina e Corea, è stato dimostrato che la somministrazione del vaccino hantavirus riduce drasticamente i casi di infezione nell'uomo.

Riferimento:
Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto 2020. Hantavirus.
Diario di WARTAZOA Vol. 26 n. 1 Th. 2016 - Ministero della Salute RI. Accesso effettuato nel 2020. Infezione da hantavirus: malattie delle zoonosi che devono essere anticipate in Indonesia.