Salute

Questi 2 tipi di vaccini COVID-19 sono chiamati potenti contro B1617

, Jakarta – Fino ad ora, i casi di COVID-19 in India sono ancora in aumento a causa della nuova variante, ovvero B1617. Questa nuova variante ha portato all'aggiunta di oltre 300.000 casse al giorno. In effetti, pochi mesi fa si riteneva che l'India fosse riuscita a superare la pandemia attraverso la fornitura di vaccini.

Questa variante del B1617 ha anche ucciso migliaia di persone in India, tanto che gli operatori sanitari sono sopraffatti dall'affrontarla. Di recente è circolata la notizia che la nuova variante era stata rilevata in Indonesia tramite 10 indiani che erano riusciti ad entrare in Indonesia. Tuttavia, ci sono due tipi di vaccini che si dice siano efficaci contro B1617. Ecco la spiegazione.

Leggi anche: È vero che la nuova variante del virus corona non può essere rilevata dai test PCR?

2 tipi di vaccini efficaci contro la variante B1617

I vaccini Pfizer e AstraZeneca sono considerati più efficaci contro la variante B1617 rispetto ad altri tipi di vaccini. secondo Sanità pubblica Inghilterra (PHE) Il vaccino Pfizer è efficace all'88% e l'iniezione di AstraZeneca è efficace al 60% contro il ceppo B1617.2 dopo la seconda dose. Questo si basa su uno studio condotto tra il 5 aprile e il 16 maggio. Di conseguenza, lo studio ha rilevato che entrambi i vaccini erano efficaci al 33% contro la malattia sintomatica del ceppo B1617,2 tre settimane dopo la prima dose.

Lo studio ha attinto ai dati per tutti i gruppi di età dal 5 aprile, periodo in cui la variante indiana è apparsa nel Regno Unito. Tuttavia, secondo PHE, non ci sono dati sufficienti per stimare l'efficacia del vaccino contro i pazienti che hanno condizioni gravi a causa della variante B.1.617. Tuttavia, la dott.ssa Mary Ramsay, responsabile dell'immunizzazione presso PHE, ha aggiunto: "Questo studio garantisce che due dosi di ciascun vaccino offrono un alto livello di protezione contro la malattia sintomatica della variante B1617,2".

La sua efficacia è anche quasi simile alla variante B1.1.7 o spesso soprannominata la variante Kent. Ciò significa che tutti sono tenuti a ricevere due dosi del vaccino COVID-19 per ottenere l'immunità contro questa nuova variante.

Leggi anche: Stai attento, questi sono sintomi positivi della nuova variante di COVID-19

Conoscere la nuova variante B1617

I virus sono in grado di mutare nel tempo e produrre varianti nuove e diverse. Tuttavia, le mutazioni di nuova formazione possono essere innocue, ma possono anche essere più pericolose. Bene, la variante B1617 del virus corona include una mutazione pericolosa ed è stata rilevata per la prima volta in India nell'ottobre 2020.

Questo perché questa variante è considerata più facile da trasmettere rispetto al ceppo originale. B1617 è anche in grado di produrre effetti collaterali o effetti più gravi del virus originale. Inoltre, questa variante è anche considerata in grado di sfuggire all'immunità, come un vaccino o un sistema immunitario formato da una precedente infezione da COVID-19.

Se si verificano tutte queste prove, questa variante ovviamente deve ricevere un'attenzione speciale perché può portare a casi più grandi e più gravi. Pertanto, questa nuova variante originaria dell'India deve essere completamente fermata dall'inizio prima che entri e si diffonda lontano in Indonesia.

Leggi anche: Non siate disattenti, attenti all'euforia delle vaccinazioni

Se hai ancora altre domande sul virus corona B1617, contatta il medico di che può fornire le informazioni più aggiornate. Ora, parlare con un dottore non ha bisogno di preoccuparsi di uscire di casa. Puoi consultare direttamente da casa in tutta sicurezza ogni volta che ne hai bisogno.

Riferimento:
CBC. Accesso al 2021. Quello che sappiamo sulla variante del coronavirus che contribuisce al crescente carico di lavoro dell'India.
Standard serale. Accesso nel 2021. I vaccini Pfizer e AstraZeneca funzionano contro la variante indiana.