Salute

Chi è a rischio di PMDD?

, Jakarta - Il disturbo disforico premestruale (PMDD) è una grave estensione della sindrome premestruale (PMS), che può anche interferire seriamente con le attività del malato. Sebbene la sindrome premestruale e il PMDD di solito abbiano sintomi fisici ed emotivi, il PMDD provoca sbalzi d'umore estremi che possono interferire con il lavoro e danneggiare la qualità delle loro relazioni.

Si dice che il disturbo disforico premestruale colpisca fino al 5% delle donne in età fertile. Anche le donne che hanno già disturbi di salute mentale come ansia o depressione sono a rischio per questa condizione

Leggi anche: Questo è ciò che distingue il disturbo disforico premestruale e la sindrome premestruale

Cause e fattori di rischio del PMDD

Sfortunatamente, gli esperti non conoscono ancora la causa esatta del disturbo disforico premestruale. La maggior parte delle persone pensa a questa condizione come una reazione anormale ai cambiamenti ormonali associati al ciclo mestruale.

La ricerca ha anche mostrato un legame tra PMDD e bassi livelli di serotonina, una sostanza chimica nel cervello che aiuta a inviare segnali nervosi. Alcune cellule cerebrali che utilizzano la serotonina controllano anche l'umore, l'attenzione, il sonno e il dolore. Questi cambiamenti ormonali possono quindi portare a un calo della serotonina, portando a sintomi di PMDD.

La suscettibilità genetica molto probabilmente contribuisce a questa condizione. Altri fattori di rischio per lo sviluppo di PMDD includono stress, sovrappeso o obesità e una storia di traumi o abusi sessuali in passato.

Leggi anche: 5 alimenti antidolorifici per la sindrome premestruale

Come viene diagnosticato il PMDD?

La sfida principale nella diagnosi di PMDD è distinguere tra sintomi premestruali lievi, che possono essere fastidiosi ma non invalidanti, e sintomi abbastanza gravi da interferire con la vita quotidiana. Ci sono diversi criteri proposti per il disturbo disforico premestruale (PMDD) per facilitare la diagnosi. Alcuni di questi criteri, tra gli altri:

  • Depressione.
  • Ansia o tensione.
  • Sbalzi d'umore improvvisi.
  • Arrabbiarsi.
  • Perdita di interesse nelle attività quotidiane.
  • Difficoltà a concentrarsi.
  • L'energia è ridotta.
  • Voglie di cibo e cambiamenti nell'appetito.
  • Insonnia o sonnolenza frequente.
  • Sintomi fisici, come tensione mammaria o gonfiore.
  • Sintomi che interferiscono con le attività, il lavoro, la scuola o le relazioni.

Il medico chiederà anche una storia medica ed eseguirà un esame fisico al riguardo. Dovrai tenere un calendario o un diario dei tuoi sintomi per aiutare il tuo medico a diagnosticare la PMDD.

Discutere immediatamente con il proprio medico se si verifica questa condizione. Puoi usare l'app su per connetterti con i medici, sempre e ovunque.

Leggi anche: Riconosci cicli mestruali anormali a 40 anni

Come viene trattato il PMDD?

Il trattamento del PMDD è diretto a prevenire o ridurre al minimo i sintomi. Alcuni di questi trattamenti includono:

  • Antidepressivi . Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), come fluoxetina (Prozac, Sarafem, altri) e sertralina (Zoloft), può ridurre sintomi come sintomi emotivi, affaticamento, voglie di cibo e problemi di sonno. Puoi ridurre i sintomi della PMDD assumendo SSRI per tutto il mese o solo nell'intervallo tra l'ovulazione e l'inizio del ciclo.
  • Supplementi nutrizionali . L'assunzione giornaliera di 1.200 milligrammi di cibo e calcio aggiuntivo può ridurre i sintomi della sindrome premestruale e del PMDD in alcune donne. Anche la vitamina B-6, il magnesio e l'L-triptofano possono aiutare, ma consulta il tuo medico per un consiglio prima di assumere qualsiasi integratore.
  • Medicina di erbe . Diversi studi dimostrano che mirtillo rosso ( Vitex agnus-castus ) può ridurre l'irritabilità, gli sbalzi d'umore, la tensione mammaria, il gonfiore, i crampi e il desiderio di cibo associati al PMDD. Tuttavia, questa ricerca deve essere studiata ulteriormente. Assicurati di avere l'approvazione del tuo medico quando vuoi assumere medicinali a base di erbe.
  • Cambiare dieta e stile di vita. L'esercizio fisico regolare spesso riduce i sintomi premestruali. Anche ridurre la caffeina, evitare l'alcol e smettere di fumare può alleviare i sintomi. Anche dormire a sufficienza e usare tecniche di rilassamento, come la consapevolezza, la meditazione e lo yoga, possono essere d'aiuto. Se possibile, evita i fattori di stress emotivo, come litigi per questioni finanziarie o problemi relazionali.
Riferimento:
Clinica Mayo. Accesso al 2020. Disturbo disforico premestruale: diverso dalla sindrome premestruale?
Salute delle donne - Stati Uniti Dipartimento della salute e dei servizi umani. Accesso al 2020. Disturbo disforico premestruale (PMDD)
WebMD. Accesso al 2020. PMDD.