Salute

Primo parto, scegli di partorire dall'ostetrica o dal dottore?

“Ancora confuso sulla scelta di un'ostetrica o di un medico per il parto? Sia le ostetriche che i medici hanno la stessa competenza. Se vuoi dare alla luce uno di loro, la madre deve solo adattarsi alle condizioni della gravidanza. Ecco la spiegazione completa".

Jakarta – La pandemia ha fatto fallire improvvisamente i piani di alcune persone per partorire. Soprattutto nel mezzo seconda ondata Una pandemia come adesso, fa riflettere due volte prima di andare in ospedale solo per controllare la gravidanza. Sia le ostetriche che i medici sono entrambi competenti nei rispettivi campi. Se sei ancora confuso sulla scelta di un'ostetrica o di un medico in ospedale, è bene vedere la seguente spiegazione.

Leggi anche: La stanchezza dei genitori scatena la sindrome del baby blues, ecco i fatti

Dovrebbe scegliere un'ostetrica o un dottore, sì?

Partorire in ospedale è ancora la scelta di molte donne incinte per partorire. Il motivo è che ci sono molte opzioni di consegna, come il taglio cesareo, il parto vaginale, parto in acqua, dolce nascita, e ipnobirthing. Tuttavia, la pandemia che si sta ancora diffondendo fino ad oggi ha fatto sì che molte madri avessero altre opzioni di nascita, vale a dire le ostetriche.

Scegli un medico o un'ostetrica, sono entrambi uguali. Una cosa che deve essere considerata è la condizione fisica di ogni donna incinta. Se la madre ha complicazioni durante la gravidanza, come ipertensione, epilessia, malattie cardiache, diabete e altre malattie pericolose, dovresti partorire con un medico in ospedale. Questo viene fatto per prevenire possibili complicazioni del parto.

Tuttavia, se le condizioni fisiche e l'utero della madre sono in buone condizioni, va bene partorire presso un'ostetrica vicino a casa. La conclusione è che scegli anche un medico o un'ostetrica. Tornando ancora alle condizioni di salute della madre e del feto nell'utero, oltre ad altri fattori che potrebbero innescare l'insorgere di complicazioni del parto.

Qualunque sia la scelta, dovresti considerare quella che è veramente comoda, comprende le esigenze ed è adatta dal punto di vista economico alla madre e al partner. Se scegli di partorire in ospedale, visita il luogo più vicino e non dimenticare di fare controlli regolari, ok? Questo viene fatto per sostenere la salute della madre e del feto nell'utero.

Leggi anche: Baby Born Athelia, cosa dovrebbero fare i genitori?

Ci sono differenze significative tra medici e ostetriche?

La grande differenza tra medici e ostetriche sta nel tipo di istruzione seguita. Gli ostetrici sono specialisti in gravidanza e parto. I medici sono anche formati per eseguire il taglio cesareo. Mentre le ostetriche sono specialisti in tutte le questioni relative alla gravidanza e al parto, ma non studiano alla scuola di medicina.

Sebbene l'ostetrica non sia in possesso di un titolo di dottore, la competenza dei due non è diversa in termini di prestazione di servizi per la gravidanza e il parto. Le ostetriche sono esperte nel parto normale. Se dall'inizio della gravidanza la madre è stata curata da un'ostetrica, l'ostetrica farà riferimento a un'ostetrica in caso di problemi. Questo perché le ostetriche non possono eseguire un taglio cesareo, perché può essere fatto solo da un'ostetrica.

Leggi anche: Una persona con acondroplasia può dare alla luce un bambino normale?

Gli ostetrici hanno conoscenze e competenze mediche per affrontare i problemi che possono sorgere durante la gravidanza e il parto. Bene, queste sono cose che devono essere prese in considerazione dalle madri nella scelta del personale medico per assistere nel processo di consegna. Finora quale hai scelto? Scegli un'ostetrica o un medico?

Riferimento:

Centro per l'infanzia. Accesso nel 2021. Dottore o ostetrica: qual è quello giusto per te?

Genitori. Accesso nel 2021. Dovresti scegliere un ginecologo o un'ostetrica?