Salute

Insufficienza renale acuta più pericolosa o insufficienza renale cronica?

Giacarta – I reni sono organi che svolgono un ruolo importante nel filtrare e rimuovere i prodotti di scarto dal sangue. Quando i reni sono danneggiati, i prodotti di scarto e i liquidi si accumulano e causano gonfiore alle caviglie, vomito, debolezza, mancanza di sonno e mancanza di respiro. Se non trattata, questa condizione provoca danni permanenti, in modo che i reni smettano completamente di funzionare.

Leggi anche: 5 segni precoci di insufficienza renale che devi conoscere

Insufficienza renale acuta vs insufficienza renale cronica

L'insufficienza renale acuta indica che il danno ai reni si verifica improvvisamente. Questa condizione è causata dalla mancanza di flusso sanguigno ai reni, danni ai reni e blocco dell'urina dai reni. Altre cause sono lesioni traumatiche, disidratazione, sepsi, ostruzione del flusso urinario, effetti collaterali del consumo di droghe e complicazioni della gravidanza.

I sintomi di insufficienza renale acuta comprendono ridotta produzione di urina, nausea, vomito, diminuzione dell'appetito, mancanza di respiro, alitosi, ipertensione, affaticamento, edema, disidratazione, tremori, mal di schiena e convulsioni.

Leggi anche: Senza dialisi, si può curare l'insufficienza renale cronica?

Nel frattempo, l'insufficienza renale cronica indica che il danno ai reni si verifica lentamente. In questo caso, i reni avevano una funzione ridotta per più di tre mesi. L'insufficienza renale cronica si verifica a causa di determinate condizioni mediche, come ipertensione, diabete, infezioni del tratto urinario nei reni (pielonefrite), malattia del rene policistico, difetti congeniti, HIV/AIDS, epatite B e C ed effetti collaterali di alcuni farmaci.

L'insufficienza renale cronica è caratterizzata da nausea, vomito, diminuzione dell'appetito, prurito prolungato della pelle, aumento della frequenza della minzione, urina mista a sangue, edema, mancanza di respiro, dolore toracico, ipertensione, crampi muscolari, vertigini, insonnia e disfunzione erettile negli uomini.

Quindi, è più pericoloso per l'insufficienza renale acuta o per l'insufficienza renale cronica?

La risposta è che niente è più pericoloso. Entrambi sono ugualmente pericolosi perché se non trattati. L'insufficienza renale ha il potenziale di causare danni permanenti ai reni che possono essere fatali. Una serie di altre complicazioni possono essere sperimentate da persone con entrambe le malattie renali.

Ad esempio, in caso di insufficienza renale acuta, i pazienti che non ricevono il trattamento sono soggetti ad acidosi metabolica, iperkaliemia (alto contenuto di potassio nel sangue), edema polmonare e pericardite. Mentre nei casi di insufficienza renale cronica, complicazioni sotto forma di iperkaliemia, malattie cardiache, malattie dei vasi sanguigni, anemia e danni al sistema nervoso centrale.

Le persone con insufficienza renale dovrebbero sottoporsi a procedure di dialisi?

Ci vuole la valutazione di un medico e una serie di test medici per determinare se le persone con insufficienza renale si sottopongono o meno a procedure di dialisi. Alcune delle cose che diventano punti di riferimento sono i livelli di creatinina e urea nel sangue, la velocità con cui i reni filtrano il sangue, la capacità del corpo di gestire l'acqua in eccesso e disturbi del cuore, della respirazione o dello stomaco. La dialisi viene solitamente eseguita quando i reni smettono di funzionare normalmente, oltre alle opzioni di trapianto di sangue.

Leggi anche: Le persone con insufficienza renale cronica possono anche durare più a lungo

Questi sono i fatti sull'insufficienza renale acuta e cronica che devi conoscere. Se hai problemi ai reni, non esitare a chiedere al tuo medico . Devi solo aprire l'app e vai alle caratteristiche Parla con un dottore per contattare il medico sempre e ovunque tramite Chiacchierata , e Chiamata vocale/video . Andiamo sbrigati Scarica applicazione su App Store o Google Play!